Tutti i guai di Uber: spuntano altri 20 milioni di dati violati nel 2016

Un data breach risalente al 2016, che ha violato nomi, numeri di telefono e indirizzi e-mail di oltre 20 milioni di persone che usano Uber negli Stati Uniti. Un altro. Dopo quello clamoroso del 2014, che coinvolse 57 milioni di clienti, che la multinazionale cercò di nascondere pagando un riscatto di 100 mila dollari agli hacker e su cui indaga la Federal Trade Commission. E […]
L’articolo Tutti i guai di Uber: spuntano altri 20 milioni di dati violati nel 2016 sembra essere il primo su Ninja Marketing, la piattaforma italiana per la digital economy.
Source: ninja